• Parchi
    • Active & Green
    • Arte e Cultura
    • Turismo religioso

Alla scoperta della Valcuvia

Una coperta di monti che si aprono sul Lago Maggiore. Scopri l’itinerario verso la Valcuvia, in provincia di Varese

L’itinerario parte dal lungolago di Ponte Tresa e prosegue in direzione di Cadegliano Viconago fino a Cugliate Fabiasco nei cui pressi, con una piccola deviazione, potrai ammirare il Lago di Ghirla.

Arriverai quindi a Ganna, dove puoi visitare la Badia di San Gemolo e quindi a Cunardo, in località Ponte Nativo. Qui troverai l'Orrido, un complesso carsico costituito da gallerie e grotte, scavate nella roccia dalle acque del torrente Margorabbia. In località Camartino potrai invece visitare le Fornaci Ibis, luogo in cui poter assistere all’antica arte della lavorazione della ceramica.

Proseguendo arriverai a Cassano Valcuvia, dove potrai percorrere il sentiero che porta alla Chiesa di San Giuseppe, accanto alla quale è visibile un tratto della Linea Cadorna, un complesso sistema di strutture militari consistente in una fitta rete di trincee con alloggiamenti per le munizioni.

A questo punto l’itinerario si snoda in direzione di Rancio Valcuvia dove, compiendo una piccola deviazione verso Brizio, troverai il Laghetto di Brinzio e il Parco Regionale Campo dei Fiori. Nei pressi di Casalzuigno, invece, c’è Villa della Porta Bozzolo: una splendida villa-fattoria cinquecentesca con dei bei giardini all’italiana. L'ultima tappa dell’itinerario è Cittiglio: potrai raggiungere delle belle cascate percorrendo dei sentieri ben segnalati.

 

Le Tappe

  • Lago di Ghirla, piccolo lago di origine glaciale in provincia di Varese
  • Badia di San Gemolo a Ganna, situata in un punto in cui si incrociano varie valli, ha costituito lungo tutto il medioevo un importante snodo di traffico e una sicura stazione di rifugio per i pellegrini
  • Orrido di Cunardo, un fenomeno carsico unico nel suo genere, da non perdere
  • Fornaci Ibis, si trovano a Cunardo in località Camartino e sono visitabili tutto l’anno.
  • Linea Cadorna
  • Parco del Campo dei Fiori domina la zona collinare varesina e ospita una vegetazione molto varia, con boschi di castagni e faggi, e alcuni importanti complessi storico-architettonici come il Sacro Monte di Varese
  • Laghetto di Brinzio, è un’oasi protetta di circa venti ettari comprendenti il lago, la piana palustre contigua e i prati umidi di fondovalle
  • Villa della Porta Bozzolo, si presenta come una preziosa gemma incastonata all’interno di un imponente parco a terrazze
  • Cascate di Cittiglio

Le località sul percorso:
Ponte Tresa, Cadegliano Viconago, Marchirolo, Cugliate Fabiasco, Ganna, Cunardo, Cassano Valcuvia, Rancio Valcuvia, Cuveglio, Cuvio, Azzio, Casalzuigno, Cittiglio.

-

Ph: IG pizzasav
Portami qui: Alla scoperta della Valcuvia

Dello stesso tema

Alla scoperta della Valcuvia

Una coperta di monti che si aprono sul Lago Maggiore. Scopri l’itinerario verso la Valcuvia, in provincia di Varese
  • Parchi
Valcuvia

Parco Campo dei Fiori

Posta sulle Prealpi, la montagna dei "Varesini" ospita zone umide, aree naturali e una ricca varietà floro-faunistica
  • Parchi
Parco Campo dei Fiori, Lombardia da visitare

Parco della Quassa e fornaci di Ispra

Una visita al Parco della Quassa e sul lungolago di Ispra, sul Lago Maggiore. Dove poter ammirare anche antiche fornaci dismesse
  • Parchi
Parco della Quassa, il lungolago di Ispra e le sue fornaci

Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate

Una foresta di pianura viva e ricca di naturalità, di attività forestali, agricole e sociali
  • Parchi
Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate, Lombardia da visitare